Naviga tra le categorie

Equilibrio e nutrimento – meditazione il portale del leone

27 Luglio 2020 • in: Meditazione

Condividi

Il portale del leone si apre dal 26 luglio al 12 agosto, ma l’8 agosto è il giorno in cui le energie sono al massimo.

Questa energia luminosa ad alta frequenza può aiutare ad attivare e risvegliare i chakra del terzo occhio e del cuore , provocando risvegli spirituali, guarigioni, aperture del cuore e altro ancora.

Quest’anno il portale è accompagnato dall’energia del 4 (8-8-2020)

Quattro in numerologia riguarda la stabilità. L’energia di questo numero si manifesta in questioni che riguardano la nostra vita domestica – la nostra fonte di stabilità – e le questioni relative alla sicurezza, sia fisica che emotiva.

In questo anno molti di noi hanno attraversato diverse sfide e parte delle persone hanno iniziato a guardare dentro se stesse in un modo mai fatto. Questo viene chiamato “risveglio” a me piace chiamarlo “percorso interiore”.

Quando iniziamo ad avventurarci nel nostro percorso interiore può accadere di trovarsi in uno stato di meraviglia, di “shock” per le nuove scoperte e anche di stanchezza. Proprio perché guardarsi dentro e scavare nella propria anima alle volte è un po faticoso.

Questa meditazione è stata creata per aiutarti a rilasciare ed ascendere, ma anche per donarti energia riparatrice.

E’ una meditazione che ti aiuterà a sentirti più centrato nel mezzo di tutti questi cambiamenti ed energie in movimento nel quale stai entrando in contatto.

La meditazione si svolge meglio il 7 o l’8 agosto, tuttavia puoi farlo in qualsiasi momento dal 26 luglio al 12 agosto. Ma tra il 7 e l’8 le energie del portale del leone sono al massimo.

Occorrente per questa meditazione:

Una candela
Video meditazione del portale (musica 423Hz – clicca qui per aprire)
Il tuo cristallo preferito
Il tuo olio essenziale preferito (o puoi sostituirlo con olio d’oliva)
Una piccola ciotola con dell’acqua1. Per iniziare accendi la tua candela e metti cristallo, olio e acqua in modo che siano facilmente raggiungibili. Consiglio di fare questa meditazione sul pavimento, quindi posiziona occorrente su un tappetino o un asciugamano.

2. Da seduto chiudi gli occhi e fai 8 respiri profondi. Prendi il cristallo tra le mani ed inizia a strofinarlo delicatamente tra esse. Continua a strofinare il cristallo mentre inspiri ed espiri. Dovresti sentire il calore che si genera tra i tuoi palmi e il cristallo.

3. Una volta completato, prendi 1-2 gocce di olio essenziale o di olio d’oliva sul dito e posizionalo sulla parte posteriore del collo, il punto in cui la colonna vertebrale incontra la testa. Questo è un potente centro energetico del corpo ed è noto come chakra del cervelletto . Nota: se hai la pelle sensibile, mescola l’olio essenziale con un olio vettore prima dell’applicazione.

4. Con l’olio rimanente che rimane sulle dita, fai un respiro profondo dentro e fuori in modo da sentire l’odore muoversi attraverso i tuoi sensi.

5. Quindi, sdraiati in una posizione comoda sul pavimento e posiziona il cristallo carico sul terzo occhio (al centro della fronte) o sul centro del cuore. Usa il tuo intuito per scegliere il posto migliore per te. Posiziona la mano sinistra sullo stomaco e la mano destra sul cuore (sulla parte superiore del cristallo va bene). Fai di nuovo 8 respiri profondi per calmare la mente.

6. Ad ogni espirazione, inizia a cantare il mantra “Rilascio” nella tua mente. Canta il mantra ad ogni espirazione altre 8 volte. Rendi i tuoi espiri potenti e lunghi e visualizza il rilascio di tutta l’energia che ti appesantisce. Chiedi ai tuoi angeli e guide di aiutarti a liberare tutto ciò che non ti serve più.

7. Quindi, attira la tua attenzione sul tuo cristallo e sentilo versare luce bianca nel tuo centro di energia e attraverso tutto il tuo corpo. Quindi, alla prossima inspirazione inizia a cantare il mantra “Accetto” nella tua mente. Canta il mantra su ogni inalazione altre 8 volte, mentre lo fai, visualizza l’energia di guarigione dal cristallo che nutre, ricarica e apre il tuo terzo occhio o centro del cuore.

8. Una volta completato, apri gli occhi. Immergi le dita nella ciotola d’acqua, alzati e iniziando dalla parte superiore della testa, inizia a fare un movimento rapido con le dita, muovendoti per l’intera parte esterna del tuo corpo. Questo movimento intermittente è purificante, protettivo e riparatore. Mentre esegui questo movimento rapido attorno al tuo corpo, ripeti quanto segue o scrivine uno tuo:
“Caro universo / Dio / Angeli, sono immerso in me stesso e nel mio cuore. Chiedo la tua guida per rimuovere delicatamente le cose dalla mia vita che non mi servono più. Ti chiedo di aiutarmi ad accettare la mia situazione attuale, da sentirmi nutrito, calibrato e in pace. So di essere amato, so di essere supportato, so di essere protetto. “9. Per chiudere la meditazione, lascia il cristallo fuori casa per caricarsi durante il periodo del portale, successivamente puoi anche dormire con esso accanto al tuo letto. Lascia la candela accesa il più a lungo possibile, ovviamente, non lasciare la candela accesa incustodita.

Felice portale!

Con Amore
Michela

Nota: per qualsiasi domanda o chiarimento non esitare a contattarmi e se ti fa piacere lasciami il tuo commento per farmi sapere come ti sei sentito dopo la meditazione. Grazie, grazie, grazie!

Quando il caos si fermerà ci renderemo conto di quanto poco abbiamo bisogno, di quanto in realtà abbiamo e del vero valore della connessione umana.

Michela Marini

Potrebbe interessarti

Prodotti consigliati

Newsletter di Ragazza Indaco.

Riceverai contenuti speciali come report energetico mensile, meditazioni, numerologia e tanto altro.