Naviga tra le categorie

Il lavoro interiore di mercurio retrogrado in scorpione di francesco akash ballarini

05 Ottobre 2020 • in: Astrologia

Condividi

Questo articolo è stato scritto da Francesco Akash Ballarini per Diario di una ragazza Indaco.
Puoi leggere di piĂą su Akash sul suo sito AKASH.IT oppure sulla sua pagina Facebook AKASH – Astrologia Dinamica.

Il 2020 è un anno particolare oramai l’abbiamo visto tutti: oltre ad essere bisestile, la sua particolarità è dovuta anche al transito di Mercurio che durante l’anno è risultato retrogrado nei segni d’acqua: prima i Pesci, poi il Cancro ed infine lo ritroviamo retrogrado nello Scorpione.

Conosciamoli entrambi.
Mercurio:

Pianeta della comunicazione, della funzione intellettiva, della ricerca, del movimento.

La sua funzione è agire nel “corpo mentale”, veicolando le “parole” dell’Anima nella nostra vita sotto forma di informazioni, istinto, intuizioni, idee, movimenti, etc.

Tuttavia, un aspetto conflittuale, difficile di Mercurio, può produrre una distorsione di informazioni.

L’informazione distorta, che chiaramente è condizionata da una memoria emotiva traumatizzata causata da eventi dolorosi, produce una proiezione mentale che con evidenza manipola la percezione della realtà. Mercurio è anche il pianeta del discernimento, della capacità di scelta, decidere cosa ci serve e cosa no.

Scorpione:

Ottavo segno dello zodiaco, associato alla condivisione intima, alla morte, alla sessualità e alle pulsioni profonde, istintuali dell’uomo.

In sintesi, lo Scorpione rappresenta benissimo il lato ombra di ognuno di noi. Quindi rappresenta la nostra croce, ma anche le nostre potenzialitĂ .

L’ombra è tale quando la rifiutiamo, ed allora si tramuta in un demone interiore. Se invece di rifiutarla, l’ombra viene riconosciuta ed ascoltata, quindi compresa, la sua potenza ci sostiene e ci rende completi.

La potenzialità di questo segno viaggia proprio sulla lama del rasoio, sul sottile confine tra conscio ed inconscio, tra luce ed ombra. Energia allo stato puro! Perché permette, se gli diamo il consenso, di unificare lo Ying e lo Yang.

Mettiamoli insieme:

Mercurio in Scorpione è Comunicare con l’ombra? Già! Sarà divertente, per alcuni un pochino difficile, ma una volta entrati nel tunnel, scopriremo tante cose interessanti.

Il lavoro che questo transito ci chiederà, sarà andare in profondità, toccare il punto del nostro blocco, quel momento in cui abbiamo costruito la diga che impedisce alla sana energia vitale, di fluire; insomma la dove la distorsione delle informazioni è iniziata.

Questo viaggio può trasformarsi in una magia: per esperienza posso affermare che chiunque arrivi a toccare quel punto, ne viene trasformato.

L’ombra agisce in modo distruttivo perché viene rifiutata, ma ha solamente bisogno di essere ascoltata.

Quel blocco, il dolore che lo accompagna, è una nostra parte ferita, abbandonata, rifiutata ed umiliata. Si sente sola, incompresa: il suo spirito di sopravvivenza la spinge ad agitarsi, a ribellarsi fin quando non avrà conquistato la sua libertà….ed ha bisogno di farsi sentire in un modo che non possiamo ignorarla.

Questo processo verrà inevitabilmente proiettato all’esterno, e tanti individueranno un proprio carnefice che rappresenta tuttavia solo ciò che accade all’interno di noi stessi.

Come sempre accade, è una rappresentazione scenografica delle nostre dinamiche interiori: se vedete un tiranno la fuori, giratevi un attimo e guardate dentro di voi; scoprirete che quel tiranno è una parte di noi che non vuole far vedere la sua fragilità che impone una maschera, una identità ben specifica costruita sul dolore di rifiutarci nella nostra luce.

Mercurio in Scorpione retrogrado vuol farci comprendere che stiamo vivendo nell’ombra, nel rifiuto e nel tradimento di noi stessi.

Una volta compreso, abbiamo la possibilitĂ  di uscirne attraverso un processo rivoluzionario che parte da dentro, la Rivoluzione Verticale. Una rivoluzione del tempo, non piĂą dello spazio.

Ma una volta contattata questa nostra parte, quando ci parliamo e la comprendiamo, tutto il nostro essere ne trae beneficio e guarigione. Così il mondo.

SarĂ  un mese interessante!

Con Amore, Akash

Circa l’autore
Francesco Akash Ballarini è un ricercatore spirituale diplomato presso l’Accademia di Astrosofia Ethnos di Fabrizio Mariotti. Insegnante e consulente di Astrologia Dinamica. Diplomato all’Accademy Of Light di Deva Talasi in conduzione di costellazioni famigliari sistemiche, spirituali e costellazioni del Sè.
Per sapere di piĂą su Akash puoi visitare il suo sito AKASH.IT oppure la pagina Facebook AKASH – Astrologia Dinamica.

Quando il caos si fermerĂ  ci renderemo conto di quanto poco abbiamo bisogno, di quanto in realtĂ  abbiamo e del vero valore della connessione umana.

Michela Marini

Potrebbe interessarti

Prodotti consigliati

Newsletter di Ragazza Indaco.

Riceverai contenuti speciali come report energetico mensile, meditazioni, numerologia e tanto altro.