Naviga tra le categorie

Le tossine della casa: consigli di purificazione

12 Giugno 2020 • in: Rituali

Condividi

Tutto ciò che accade in casa, crea un’onda, come un sasso gettato in acqua

Eventuali situazioni ricorrenti, stati d’animo, una certa atmosfera negativa può lasciare il loro segno sulle pareti, pavimento, soffitto, mobili, piante, animali e persone in questo spazio. Probabilmente accadrà, entrando nella stanza, in cui era appena accaduta una controversia, di sentirsi destabilizzati o nervosi, come l’atmosfera incandescente che c’era un attimo prima.

Che siate entrati in una nuova casa, che l’abbiate acquistata o scelto di stare in affitto, è bene sapere che la casa in cui abitate ha una sua energia o Aura ed è importante periodicamente avere degli accorgimenti per non sentirsi “a casa” nella propria casa.
La casa richiede un’accurata pulizia, non solo fisicamente, ma anche il livello di energia.

Per iniziare questa pulizia abbiamo bisogno di cominciare, naturalmente, con la distruzione di sporcizia fisica.

Per regolare l’energia in casa si può usare piccoli pezzi di legno. In luoghi con attività negative bisogna mettere i pezzi di pioppo, betulla, abete o quercia – l’albero cattura e assorbire le vibrazioni negative. Acero, ciliegio uccelli, sorbo, nocciolo e ginepro può anche trasformare l’energia negativa in positiva.

La nostra casa è uno spazio pieno di energia e di energia-strutturata che è formata non solo dallo stato d’animo emotivo, ma anche da contatto con più abitanti della casa, oggetti inanimati, che hanno anche la sua energia. Nelle materie d’arte: dipinti, statue, porcellane, arazzi – potrebbe essere una grande carica di energia investita dai loro creatori. E questa energia è necessariamente inizia ad interagire con l’energia degli altri.
E ‘importante sapere che in natura animata e inanimata c’è uno scambio permanente di energia. Mediatore in essa sono gli intervenuti dell’uomo e la sua immagine.

Ecco di seguito una lista che vi aiuterà a comprendere quali sono le tossine della casa e come con questi accorgimenti andremo a migliorare l’energia e la vita nella nostra casa:

Le tossine della casa

1. Oggetti che non utilizzi più
2. Vestiti che non ti piacciono o che non usi da molto tempo. Biancheria intima rotta.
3. Oggetti rotti
4. Vecchie lettere e annotazioni
5. Piante morte o malate
6. Vecchie ricevute e riviste
9. Scarpe sfinite dall’uso
7. Qualquasi tipo di cose inutili che richiamano il passato
8. Se hai figli, giochi che non usano, che non funzionano o rotti.

Con il distacco da queste cose:

1. la salute migliora
2. la creatività cresce.
3. le relazioni migliorano.
4. hai più capacità di raziocinio.
5. migliora l’umore.

Domande che aiutano con il distacco:

РPerch̩ sto conservando questo?
– Ha a che fare con me oggi?
– Cosa sentirò nel liberarmi di questo oggetto?

Separare e classificare:

1. da donare
2. da buttare
3. da vendere

La pulizia da dentro si rifletterà fuori:

1. Evita rumori estremi.
2. Meno luci forti.
3. Meno colori eccessivi.
4. Meno odori e profumi chimici.
5. Meno ricordi tristi.
6. Concludi i progetti inconclusi
7. Coltiva energia positiva nella tua casa.

Fai una pulizia generale e usa scatole per organizzare. Incomincia da cassetti e armadi e concludi ogni stanza, fai secondo il tuo ritmo…

a) Immondizia
b) da riordinare.
c) da riciclare.
d) in dubbio
e) regali.
f) donazioni.
g) vendere.

Mentre ORDINI, osserva ciò che cambia in te.

Nella misura in cui puliamo la nostra casa fisica, mettiamo in ordine anche nella nostra mente e nel nostro cuore.
Pratica il distacco con le cose materiali che servono solo a riempire il tuo spazio e vedrai come, poco a poco, potrai fare lo stesso con situazioni più trascendentali.

Quando il caos si fermerà ci renderemo conto di quanto poco abbiamo bisogno, di quanto in realtà abbiamo e del vero valore della connessione umana.

Michela Marini

Potrebbe interessarti

Prodotti consigliati

Newsletter di Ragazza Indaco.

Riceverai contenuti speciali come report energetico mensile, meditazioni, numerologia e tanto altro.