Naviga tra le categorie

L’amore sacro: riconoscere il tuo compagno…

30 Giugno 2020 • in: Spiritualità

Condividi

Riconoscerai il tuo compagno, quando desidererà far parte della tua vita senza interferire.

Nel momento in cui sarete soli più che toccare il tuo corpo, vorrà intrecciare le mani.

Riconoscerai il tuo compagno, quando di fronte alla tempesta con la sua saggezza e pazienza allenterà le tue paure. Quando di fronte alle tue mancanze, il suo pensiero sarà abbondante…e desidererà ripararti per farti avanzare.

Capirai che sarà lui, quando applaudirà ai tuoi traguardi e piangerà con te per i tuoi fallimenti, invogliandoti ad andare avanti.
Ti motiverà a crescere insieme, riempendo di rispetto le tue mattine e di sole i pomeriggi grigi.

Quando in libertà e spontaneità vorrà abbracciarti senza legarti, e la sua critica sarà costruttiva e non distruttiva.

Quando insieme non temerete l’impegno perché vi consegnerete senza riserve… e nei vostri occhi scorrerà la magia e nei baci la speranza.

Quando lo incontrerai, ti sentirai a casa, e ringrazierai la sua presenza benedicendo il suo cuore.

Perché comprenderai che la vostra unione trascenderà l’anima. Perché non vi accontenterete di un amore comune, in quanto saprete che voi stessi siete, l’amore…

Quando succederà, prega… perché l’Amore Sacro può fare molta paura…

Questa è una poesia scritta da Carla Babudri, se volete leggere di più su di lei questo è il suo sito storiadiunapoesia.it. 

Quando il caos si fermerà ci renderemo conto di quanto poco abbiamo bisogno, di quanto in realtà abbiamo e del vero valore della connessione umana.

Michela Marini

Potrebbe interessarti

Prodotti consigliati

Newsletter di Ragazza Indaco.

Riceverai contenuti speciali come report energetico mensile, meditazioni, numerologia e tanto altro.